Giovanni Ricciardi
Direzione Artistica Entroterre Festival

Giovanni Ricciardi ha intrapreso lo studio del violoncello giovanissimo, diplomandosi al Conservatorio Nicolò Paganini di Genova- Ha seguito i corsi di interpretazione musicale presso l’Accademia Musicale internazionale di Padova, Scuola di Musica di Portogruaro, Musik Hoch Shule di Mannheim con Michael Flaksman diventandone successivamente suo assistente e con il quale ha diffuso e approfondito per oltre 25 anni la tecnica di Antonio Janigro nel mondo. Vincitore di numerosi competizioni internazionali, fra cui Premio Internazionale Rovere d’Oro, Concorso Internazionale di Stresa, è attivo in Italia e all’estero, con orchestre quali l’Orchestra da Camera Fiorentina, Filarmonica de Gran Canaria ( Spagna), Orchestra Sinfonica nazionale di La Paz ( Bolivia) e con diverse orchestre del Brasile, Rasa Chamber Orchestra ( Iran) . Ha suonato come solista in festival quali: Tchaikowsky festival, Berlin Festspiele ( Berlino), Festival Internazionale di Volgograd ( Russia) Festival IBM ( Brasile) Festival du Théatre du Rond- Point ( Parigi) Festival d’ Avignon, Holland Festival (Amsterdam), Florence Chamber and Soloist festival ( Firenze), Festival di Cervo, Festival internazionale Isola di Capraia, JCE Festival, Lugano Festival e tiene masterclass in tutto il mondo. E’ Presidente di Italian Cello Consort, gruppo del quale è direttore artistico e musicale e con il quale ha realizzato gli eventi di Capodanno 2016 per la città di Genova – 101 Violoncelli per Genova, con oltre 8000 persone di pubblico e 8 concerti riscuotendo ampio consenso di pubblico e critica, definito da Repubblica ” Emozionante, commovente e straordinario”. Dal 2015 e’ artista rappresentato dalla New York Classical Music Society di New York. Dal 2017 è Direttore Artistico di Entroterre Festival con annessi i Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento di Bertinoro.

Nell’ ambito delle celebrazioni per il centenario della nascita di Antonio Janigro nel 2018 è stato invitato a tenere masterclasses per l’ Università di Musica di Zagabria

Suona un bellissimo violoncello costruito da Pio Montanari  e Mauro Lunati liutai in Genova.

” Le Sei Sonate di Vivaldi interpretate da Ricciardi, estremamente modulate e piene di colori ricercano le danze nelle loro molteplici manifestazioni, con virtuosismo magnifico, afferrando la spontaneità dell’improvvisazione caratteristica delle composizioni barocche. Che registrazione meravigliosa, a volte ho avuto le lacrime agli occhi.”
Michael Flaksman

direzioneartistica@romagnamusica.it